Fábulas em Música, per la prima volta in Brasile.


Quando la lirica calza perfettamente la scarpetta di Cenerentola nasce “Favolopera e vissero felici e cantanti” che in portoghese diventa “Fábulas em Música”, grazie ad Arteon.

In questa intervista Claudio Mattioli, sceneggiatore, cantante e musicista italiano del gruppo Amarcord racconta come nasce questo straordinario progetto che unisce teatro, musica lirica e favole. Tre elementi irresistibili per un pubblico adulto e per i bambini.

“Fábulas em Música” è stato presentato per la prima volta all´Expo di Chicago nel 2010. Dopodiché ha fatto il giro delle maggiori città italiane. Finalmente anche tu puoi assistere gratis allo spettacolo che si svolgerà a San Paolo venerdí 27 e sabato 28 marzo in Praça Victor Civica.

fabulas

Dal teatro al grande schemo, Il passo è breve: Claudio Mattioli e il gruppo Amarcord sta mettendo a punto la versione cinematografica di questo spettacolo che uscirà nelle sale italiane l´anno prossimo.

mattioli

Claudio adora Il Brasile e lo ha girato in lungo e largo con la tournée Fun Opera.

Qual è l´origine della tua passione per la musica?

“Sono nato e cresciuto in campagna, ero figlio unico e non avevo compagni di gioco. Li ho inventati con la mia fantasia, vestendo i panni dei super eroi e interpretando i personaggi dei fumetti. Sono sempre stato un bambino molto vivace ma quando ascoltavo musica col mio 45 giri portatile, restavo in silenzio e immobile, trasportato dalla magia delle note. Un giorno, mio zio mi ha regalato la fisarmonica, ho iniziato a suonare e a cantare. E non ho piú smesso”.

Come nasce questo progetto?

“Biancaneve nasce da una collaborazione artistica con una scuola italiana, per bambini dagli 8 ai 12 anni. Ho voluto creare una favola interattiva in cui gli studenti facessero parte della scena, interpretando alcuni soggetti, come i sette nani e gli animaletti del Bosco. Ancora oggi, il nostro spettacolo conserva questo spirito di interazione con il pubblico”.

claudio mattioli

Perché ti sei ispirato al mondo della lirica?

“Mi piace la contaminazione di generi: l´opera lirica, le canzoni italiane e le favole. Fino agli anni Ottanta la musica lirica era abbastanza diffusa, poi è stata circoscritta a un pubblico di soli intenditori, un´élite…  perdendo la sua anima popolare (ricordo che un tempo, tutti sapevano cantare le arie piú famose: dal fabbro, al contadino, al professionista, senza distinzione di classe sociale). Vorrei ripotare la lirica alle sue origini, diffondendola attraverso una modalità ludica e divertente”.

Chi sono i protagonisti di “Fábulas em Música”?

“Io faccio la parte del cacciatore mentre canto e suono la fisarmonica, il maestro Giorgio Fasciolo suona il pianoforte, l´attrice Barbara Zanasi è la matrigna, Mojca Milic interpreta Biancaneve e Massimiliano Barbolini è il principe”.

Gruppo Amarcord

Quali sono i tuoi modelli di riferimento?

“Fellini, Morricone… ma soprattutto Renzo Arbore, perché ha cercato di svecchiare la canzone popolare napoletana attraverso le performance della sua band, con teatralitá e allegria. Noi stiamo seguendo il suo esempio, per restituire la lirica alla memoria collettiva”.

Qual è Il tuo prossimo progetto?

“Sto lavorando alla creazione di un musical per il cinema, dal tema religioso, centrato sulla figura di San Francesco”.

Vieni a conoscere Claudio Mattioli e la sua band di cantanti-attori venerdí sera (27 marzo alle ore 20)  o sabato pomeriggio (28 marzo alle ore 16 e alle 19) in rua Semidouro, 580 Pinheiros. L´ingresso è gratuito!

 

Advertisements
Categories: CulturArte, Eventi, I nostri appuntamenti

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: