Concorso di poesia dialettale dedica una sezione agli italiani che vivono all’estero.


Gilbert Keith Chesterton scriveva: “Tutti i dialetti sono metafore e tutte le metafore sono poesia”.

I dialetti in Italia

(Foto credits: Lavocedinewyork.com/Gioie-e-dolori-del-dialetto/d/4731/)

Anche tu sei appassionato di poesia in vernacolo ma risiedi fuori dai confini italiani? Il concorso internazionale “Echi di poesia dialettale 2016” prevede una sezione dedicata a chi, come te, vive all’estero. 
Il bando è indetto dal centro di ricerca tradizioni popolari La Grande Madre, che vanta un grande successo nella precedente edizione patrocinata dall’UNESCO, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.

Il concorso è senza fini di lucro. E’ sufficiente compilare e firmare il modulo d’iscrizione gratuito e inviare tre poesie in dialetto entro il 28 febbraio 2016. Per qualsiasi informazione puoi rivolgerti a molinarofranca@gmail.com o telefonare a 00393397475004.
Per scaricare il bando, bando di concorso

Il Senatore Fausto Longo che loda quest’iniziativa culturale per la sua importante finalità, ci racconta con un pizzico di rammarico: “purtroppo non ho avuto il privilegio di tanti che hanno ascoltato direttamente le storie dei nonni e bisnonni, nella lingua e nella poesia dei dialetti. Storie interrotte dall’immigrazione e dalla distanza dalla cultura italiana, realtà imposta dalle contingenze di adattamento in un nuovo mondo e dalle persecuzioni del periodo della Seconda Guerra Mondiale. Oggi, apprezzo la sorprendente soggettività delle parole dialettali che toccano l’anima, come uno squillo che suona per l’effimera esistenza. E’ un altro linguaggio attraverso cui gli italiani e i discendenti rivelano sentimenti autentici e raccontano esperienze di tutta una vita al di là dei confini materiali”.

Advertisements
Categories: CulturArteTags: , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: